Sibari

La nostra terra.

Sibari (in greco antico: Σύβαρις, Sýbaris) è una frazione del comune di Cassano allo Ionio in Calabria. Fu una delle più importanti città (poleis) della Magna Grecia sul mar Ionio, affacciata sul golfo di Taranto, tra i fiumi Crati (Crathis) e Coscile (Sybaris), riuniti a circa 5 km dal mare ma con foci indipendenti. La cittadella si basa su un'economia prevalentemente turistica.

Sìbari fu fondata tra due fiumi, cui i coloni diedero il nome di Crati e Sìbari, alla fine dell'VIII secolo a.C. da un gruppo di Achei provenienti dal Peloponneso. Sibari si sviluppò rapidamente grazie alla fertilità del suo territorio dove si coltivavano olio, frumenti e frutta. Secondo Strabone, Sìbari fu fondata da Is di Elice.[1] Il lusso, la superbia e la pigrizia caratterizzava il popolo sibarita. La città governò su quattro tribù e 25 città. Alla fine del VI secolo a.C. fu scossa da varie vicende politiche e, quando fu capeggiata da Telys, molti aristocratici furono costretti a fuggire. Alla richiesta di Telys di consegnare gli esuli sibariti, i Crotoniati rifiutarono; i Sibariti, dunque, iniziarono la guerra con Crotone.[2]

Nel 510 a.C., dopo una guerra durata 70 giorni, i Crotoniati che con 100mila uomini riempirono un circuito di 50 stadi (circa 9 km),[1] guidati dal pluri-campione olimpico Milone, conquistarono la città, deviarono il fiume e la sommersero.[1] Nel 444-443 a.C. ci fu la fondazione panellenica di Thurii, dal nome di una fonte nelle vicinanze.[1] In seguito Thurii fu assoggettata dai Lucani. La città perse importanza e nel 193 a.C. i Romani vi dedussero una colonia, cui diedero nome Copia.[1] Nell'84 a.C. fu trasformata in municipio e in periodo imperiale, tra il I e il III secolo d.C, si sviluppò nuovamente. Nel corso del V e del VI secolo iniziò a decadere per l'impaludamento della zona. Un secolo dopo l'area era completamente abbandonata.

Read 69 times Last modified on Monday, 11 March 2019 10:24
More in this category: Clementine »

2 comments

  • Comment Link sirgliofrei October 03, 2019 posted by sirgliofrei

    Hey I am so grateful I found your web site, I really found you by mistake, while I was researching on Google for something else, Anyways I am here now and would just like to say thanks for a incredible post and a all round exciting blog (I also love the theme/design), I don’t have time to browse it all at the moment but I have bookmarked it and also added in your RSS feeds, so when I have time I will be back to read much more, Please do keep up the great work.

  • Comment Link Mark Anthony March 30, 2016 posted by Mark Anthony

    Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consentur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt. Neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum quia dolor sit amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.